Postura e cellulite, quale relazione?

Per comprendere quale relazione vi sia tra la postura e la cellulite dobbiamo partire da 3 presupposti fondamentali:

  • i muscoli del corpo sono tutti collegati l’uno all’altro.
  • I muscoli si inseriscono, cioè si attaccano, su ossa e articolazioni.
  • I muscoli si inseriscono sui tendini.

La tensione a uno o più muscoli si ripercuote quindi su: muscoli, articolazioni e tendini sia vicini che lontani.

Pensiamo classica sciatalgia; un dolore che parte dalla schiena, ma si diffonde fino alle dita del piede.

 

L’importanza della valutazione posturale

La valutazione posturale è importante perché un muscolo contratto ne influenza molti altri, sia ad esso vicini che lontani.

Un allineamento posturale non corretto comporta situazioni dolorose alle quali il nostro organismo risponde con compensazioni posturali, ovvero modificando il comportamento.

Tali compensazioni, meccanismo di reazione dell’organismo, innescano una serie di problemi ossei e articolari, che nel tempo possono determinare delle conseguenze estetiche importanti.

 

Le conseguenze dell’allineamento posturale non corretto

I problemi derivanti da un allineamento posturale errato sono molteplici.

La muscolatura contratta, per esempio, rallenta il flusso sanguigno e linfatico riducendo l’apporto di ossigeno e sostanze nutritive; riduce drenaggio venoso e linfatico causando edema.

Le tensioni alla schiena causano problemi circolatori alle gambe perché la muscolatura, rilassata per un meccanismo di compensazione, non si tonifica né con i trattamenti, né con le tecnologie, né con l’attività fisica.

Le tensioni alla zona lombare provocano il rilassamento dei muscoli addominali (compare quella che chiamiamo pancetta); legamenti e tendini profondi si tendono creando una sorta di “cintura” che stringe ed è come se il corpo fosse diviso a metà.

Avete mai notato quelle donne che dalla vita in su sono magre mentre a livello di glutei e cosce sono molto abbondanti?

Questo è l’esempio di un caso in cui la “cintura” è stretta da molto tempo.

 

Le cause delle tensioni muscolari

Le cause delle tensioni muscolari sono diverse:

  • La postura scorretta è sicuramente la prima causa.
  • Sport praticato senza o con insufficiente defaticamento alla fine o praticato in modo scorretto.
  • Carenza o assenza di sport.
  • Patologie a livello scheletrico come la scogliosi.
  • Stress e tensioni emotive.
  • Infiammazione a livello degli organi interni che si ripercuote sulla muscolatura.

 

Decontrarre e sfiammare la muscolatura migliora la qualità di vita e agisce sugli inestetismi della cellulite con maggiore efficacia.

 

Ti è piaciuto l’articolo?

Visita la Vetrina

Condividi su