Dott.ssa Giorgia Nadin Ostetrica

Dott.ssa Giorgia Nadin Ostetrica

Ostetrica

La Dott.ssa Giorgia Nadin si è laureata in Ostetricia presso l’Università degli Studi di Trieste nel 2012 con il massimo dei voti, arricchendo la formazione con aggiornamenti continui e un corso annuale “Basi Pratiche per un’assistenza fisiologica in gravidanza, parto e puerperio” presso la Scuola Elementale di Arte Ostetrica a Firenze.

Dal 2015 la Dott.ssa Giorgia Nadin Ostetrica opera in libera professione a domicilio ed in diversi centri medici e studi olistici, offrendo servizi di assistenza alla gravidanza fisiologica con approccio salutogenico in ottica Pnei.

La Dott.ssa Giorgia Nadin Ostetrica garantisce continuità assistenziale, così che la donna abbia una figura di riferimento costante anche nel puerperio, con particolare attenzione al benessere del neonato, all’allattamento ed al recupero psicofisico della donna.

Tiene corsi preparto e postparto e corsi su varie tematiche (menarca, contraccezione, adolescenza e sessualità, menopausa, salute del perineo).

In particolare, nei centri medici, la Dott.ssa Giorgia Nadin Ostetrica si occupa di rieducazione del pavimento pelvico in donne di tutte le età in situazioni di:

  • ipertono/ipotono,
  • recupero funzionalità nel postparto,
  • prolasso di grado lieve,
  • recupero post intervento ginecologico,
  • dolore pelvico/dolore nel rapporto sessuale.

Nei centri medici esegue anche tamponi, pap test e prelievi ematici.

Contatti:

Contatta il Medico

Se vuoi richiedere un preventivo, chiedere informazioni, o semplicemente rispondere ad una Tua curiosità, inviaci i tuoi dati, verrai ricontattato nel giro di qualche giorno!

Il tuo nome *

La tua email *

Oggetto

Medico o area di interesse
(Le richieste inviate tramite questo modulo di contatto NON pervengono direttamente ai medici, ma sono mediate da DossierSalute.com. Si prega di specificare il destinatario della richiesta. Grazie) *

Il tuo messaggio *

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto stabilito dal Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati - Regolamento GDPR 2018