La salute del perineo femminile

La salute del perineo femminile

articolo

Tutte le donne, ma anche tutti gli uomini, hanno un perineo, però non sanno bene né cosa sia né come sia strutturato né a cosa serva. Vediamo di fare un po’ di chiarezza e far conoscere questa parte misconosciuta del nostro corpo, ma molto importante nella vita quotidiana.

Il perineo o pavimento pelvico è un insieme di strutture muscolari, disposte su tre strati (superficiale, medio e profondo), che concorrono a svolgere diverse funzioni. Chiude inferiormente la cavità addomino- pelvica e si ancora al bacino osseo, sostenendo vescica, utero e retto.

Nella donna vi sono tre orifizi: quello uretrale, quello vaginale e quello anale.

La salute del perineo femminile

Funzioni

Il perineo svolge diverse funzioni:

  • Garantisce continenza urinaria e fecale;
  • Sostiene e supporta gli organi pelvici;
  • Contribuisce alla statica pelvica e a mantenere in sede vescica, utero e retto;
  • Lavora in sinergia con il muscolo diaframma nella respirazione;
  • Contribuisce alla vita sessuale e alla fase orgasmica;
  • Favorisce il corretto posizionamento e discesa del bambino durante il parto e va a proteggere le strutture viscerali della donna in modo che non vengano danneggiate;
  • Collabora con le altre strutture muscolari e con il bacino osseo a mantenere una corretta posizione del corpo;
  • È in comunicazione con la psiche e il vissuto personale.

Cosa influenza il perineo

Il motivo per cui quando si parla di perineo (o pavimento pelvico) lo si fa in riferimento alla donna va ricercato in alcuni momenti che ne caratterizzano la vita.

Il perineo può essere infatti sollecitato e subire variazioni nella statica e nello svolgere a pieno le sue funzioni a causa di:

  • Gravidanza (per aumento del peso, dovuto alla crescita dell’utero, che si scarica sul perineo);
  • Parto vaginale (se non vengono rispettati i tempi di dilatazione del collo e discesa del bambino e della donna nell’avvertire il premito, si possono causare danni alle strutture viscerali. Anche l’episiotomia influisce sulla salute del perineo).
  • Menopausa (a causa della riduzione degli estrogeni, si va incontro ad atrofia della mucosa vaginale e alla riduzione del collagene delle strutture perineali).

Vi sono poi sport impattanti, come crossfit, corsa, pallavolo, che vanno ad alterare la statica pelvica e in perinei già sollecitati, possono andar a peggiorare la situazione.

Disfunzionalità del perineo

Un perineo non in salute può presentare diverse disfunzionalità quali:

  • Incontinenza urinaria e/o fecale da urgenza, da sforzo o mista,
  • Prolasso degli organi pelvici di diverso grado di descensus,
  • Difficoltà nel riempimento/svuotamento di vescica e/o retto,
  • Ritenzione urinaria,
  • Stipsi,
  • Emorroidi,
  • Dolore ai rapporti sessuali,
  • Ipotono,
  • Ipertono,
  • Vulvodinia.

Prevenzione e trattamento

È possibile sia prevenire queste situazioni che rieducare il perineo, previa valutazione da parte di un operatore qualificato, con esercizi specifici e modificando determinate abitudini quotidiane non sempre corrette.

 

ostetrica nadin

Dott.ssa Giorgia Nadin