Cucina

 

Da un po’ di tempo assistiamo ad un’incalzante e piacevole esteriorizzazione dell’arte culinaria. Stuoli di chef, che con maestria ed inventiva, offrono, tramite i media, ogni genere di suggerimenti, consigli e, soprattutto, gli inconfessabili segreti delle preparazioni, un tempo gelosamente custoditi.

Ma anche i luoghi del cooking, cioè gli spazi destinati alla realizzazione delle prelibatezze, hanno assunto una prospettiva completamente differente; da una location che per anni è rimasta relegata in zona off limits nelle retrovie di ogni locale, mantenendola volutamente distanziata dai momenti gustativa della sala, ad attuale belvedere, altamente qualificante.

La tendenza voyeristica culinaria, ha invaso il mondo, trasformando completamente la sete del sapere del pubblico, sempre più attento e preparato, desideroso di emulare le innumerevoli ricette.

E’ in atto una domanda di condivisione collettiva, strumentale sia all’apprendimento di nuove pietanze, ma anche di sana socialità all’insegna del buon cibo.

La donna, nonostante gli impegni lavorativi, rimane ancora la vera protagonista della cucina, con le sue capacità di sinergizzare raffinatezza, curiosità, sperimentazione e costanti scambi d’informazioni delle preparazioni, mostrando un’atavica attitudine a spadellare.

Oltre al gusto estetico nel piatto, sempre più modaiolo, si afferma la riscoperta di una sana nutrizione, fatta anche di cibi apparentemente semplici, ma con elementi nutraceutici considerevoli.

In questo scenario indubbiamente food attack, nasce questo spazio su DossierSalute.com, dedicato soprattutto alle naviganti del food system, che vogliono “nutrirsi” di nuove ricette, di tecnica nelle preparazioni, della cura nella mise en place, di abbinamento cibo-vino, e di tante curiosità, con un semplice click. Un viaggio più slow, come solo la lettura è in grado di riservare.

Chef  Roberto Loiacono

799 Visite totali, 2 visite odierne