Premenopausa: cause, sintomi e rimedi naturali

Premenopausa cause, sintomi e rimedi naturali

La premenopausa è il periodo che precede la menopausa, di durata molto variabile (da pochi mesi a qualche anno), ed inizia solitamente dopo i 45 anni

E’ caratterizzato dalla graduale cessazione delle funzionalità delle ovaie e la conseguente diminuzione della produzione di ormoni, estrogeni e progesterone. La fluttuazione degli ormoni femminili è la causa dei numerosi disturbi e delle variazioni sia fisiche che psicologiche che le donne sperimentano in questa delicata fase della loro vita 

Ormoni e ciclo 

Nella premenopausa si avvertono i primi disturbi del ciclo: l’intervallo tra una mestruazione e l’altra può allungarsi, con ritardi anche significativi (oligomenorrea) o ridursi, con mestruazioni ravvicinate (polimenorrea).

Un altro segnale di questa fase è l’irregolarità della quantità del flusso mestruale: può divenire scarso, ma possono alternarsi mestruazioni anche molto abbondanti, fino talvolta a vere e proprie emorragie.

Ormoni e umore 

In questa fase della vita sono frequenti i cosiddetti “alti e bassi”, sbalzi d’umore correlati alle oscillazioni ormonali, che favoriscono anche una maggior sensibilità allo stress e una predisposizione al malumore. Spesso le donne riferiscono di non sentirsi più le stesse, di avere comportamenti ed atteggiamenti nei quali non si riconoscono più.

Il progesterone (che cala in pre-menopausa) è in effetti un ormone che contribuisce al buonumore lavorando in sinergia con la serotonina, il neurotrasmettitore della felicità.

Significative sono le irregolarità nel ritmo del sonno, con frequenti risvegli (legati anche alla presenza delle vampate) e scarso senso di riposo

Nel medesimo periodo alcune donne riscontrano un calo del desiderio sessuale, dovuto sia modificazioni ormonali da riduzione di estrogeni, ma anche del testosterone, sia alle prime manifestazioni di secchezza vaginale. 

Ormoni e corpo: benessere e bellezza 

Il corpo inizia a subire mutamenti: tra i più comuni vi è l’aumento del peso, in media un chilo in più all’anno, ma frequenti sono anche vampate e sudorazioni, oltre alla sempre più frequente secchezza vaginale

Durante il periodo di premenopausa, si manifestano i primi cedimenti della pelle in alcune parti del corpo, collo e braccia innanzitutto.

Allo stesso modo, anche i capelli risentono dei mutamenti interni, diventando più sottili e fragili.

Il fumo e l’alcol hanno un ruolo rilevante, aggravando tutto questo.

La premenopausa comporta stati di stanchezza cronica, dolori muscolari e perdite di energia. 

La graduale carenza di estrogeni e di progesterone sembra essere collegata non solo ad un indebolimento muscolare, ma anche a vulnerabilità cerebrale. Ne conseguono cali d’attenzione, perdite di memoria e mal di testa

Consapevolezze e rimedi 

Quanto finora descritto sembra una battaglia persa in partenza. Non è così.

Riconoscere i sintomi della premenopausa è importante perché permette di prepararsi all’arrivo di una nuova fase della vita e può rappresentare una opportunità. Si tratta, infatti, di una buona occasione per acquisire la giusta consapevolezza riguardo il proprio stile di vita, l’alimentazione, l’attività fisica ed il benessere mente-corpo, attuando eventuali modifiche e cambiamenti che possono fare la differenza.

Rivolgetevi al vostro medico: gli effetti ed i problemi della premenopausa si possono contrastare con rimedi naturali ed integratori, ma soprattutto vivendo una vita sana e attiva.

Agnese Pirazzi

Dott.ssa Clauda Maria Polo ginecologa

Dott.ssa Claudia Maria Polo