PEDICURE, versatile e valida in tutte le stagioni

La pedicure estetica è un trattamento di bellezza esclusivo per ogni donna che ama il proprio corpo e vuole apparire sempre perfettamente in ordine.

Pedicure non solo nella stagione calda

I piedi meritano la nostra attenzione non solo quando vengono esibiti, ma in ogni momento dell’anno. Non bisogna assolutamente pensare che debbano essere curati solo d’estate. Sicuramente la stagione calda permette ai piedi di essere più appariscenti e visibili, anche se in questi ultimi anni i dettami della moda hanno suggerito piedi vestiti di soli sandali anche nel periodo invernale.

La pedicure mantiene piedi sani

Una corretta cura estetica previene problematiche e patologie mantenendoli belli e sani.
I nostri piedi talvolta si indeboliscono, le unghie si sfaldano, appaiono ispessite, compaiono calli e duroni spesso causati dall’errata scelta delle calzature.
Il trattamento estetico prevede per la cura del piede sano, non affetto da particolari patologie, l’ammorbidimento, il classico pediluvio che permette di idratare la pelle, facilitando in questo modo l’eliminazione di pellicine superflue, il taglio delle unghie, badando che non siano troppo lunghe altrimenti diventerà difficile indossare le scarpe e la stesura di una crema idratante, per poi passare all’applicazione dello smalto.

Pedicure e smalto

Come nel make up, valgono le stesse regole di bellezza: colori chiari e delicati per piedi piuttosto tozzi, che appaiano curati, distogliendo l’attenzione dalla forma. Ai piedi snelli è concesso l’uso di colori più grintosi per evidenziarne la bellezza.
Ci si può poi sbizzarrire  con la scelta del tipo di smalto, dal più semplice  al semipermanente, al permanente, alla ricostruzione delle unghie in gel con le diverse tecniche.

La pedicure curativa

In alcuni casi però è consigliabile una pedicure curativa che viene eseguita solitamente dal podologo in presenza di determinate patologie o complicazioni, come ispessimenti, unghie incarnite, calli, duroni, verruche, occhio di pernice che si manifesta con un accumulo di pelle tra le dita fastidioso e doloroso, oltre alle infezioni micotiche e batteriche.
A seguire, a seconda dei casi, dovranno essere previsti trattamenti farmacologici.

Michelangelo definiva i piedi un “capolavoro d’ingegneria e un ‘opera d’arte”. Sono infatti il nostro punto di appoggio, ci sostengono, ci forniscono stabilità, ci permettono di muoverci, camminare, correre. Rappresentano un organo complesso, da curare con attenzione a partire dalla postura, dalla scelta di scarpe adeguate nel fondo, nel tacco e nel materiale usato, ma soprattutto dalla cura di una corretta igiene.

Grazie alla pedicure, piedi belli e sani potranno essere esibiti ed ammirati in ogni periodo dell’anno.

 

                                                                                                                                            Maria Lorenzone

Condividi su
Pubblicato in Moda