Digestione difficile e stress: cosa può fare l’osteopatia

l'esperto risponde

Dott. Garlinzoni, lo stress incide negativamente sulla nostra salute, ma è vero che è causa anche di problemi digestivi?

Certamente, lo stress attiva il nostro sistema ortosimpatico, muta la nostra respirazione stimolando esageratamente la contrazione del diaframma, sopra il quale abbiamo cuore e polmoni e sotto il quale abbiamo fegato e stomaco, che fanno parte del sistema digestivo.  Un’alterazione della respirazione fa sì che la funzionalità dello stomaco e del fegato venga alterata. Ad esempio, lo stomaco assumerà una posizione ribassata con la possibilità che l’esofago trainato verso il basso non permetta la chiusura del cardias (l’orifizio attraverso il quale l’esofago sbocca e s’immette nello stomaco), causando reflusso gastrico e problemi digestivi.

Basta eliminare lo stress per risolvere questi problemi o una volta instauratisi è necessario intervenire con farmaci e/o terapie?

Sicuramente l’utilizzo di farmaci è importante per i sintomi correlati, ma anche un giusto approccio manuale può permettere un riequilibrio dello stress ed ecco che in questo contesto si inserisce l’osteopatia.

Quale ruolo può avere l’osteopatia?

L’osteopata lavora spesso con il riequilibrio del sistema orto-parasimpatico, ovvero il sistema che gestisce la respirazione, il battito cardiaco, la digestione, che viene alterato dallo stress. In questo modo, la sua azione è in grado di eliminare o quantomeno ridurre le difficoltà digestive.

Per chi non si fosse mai avvicinato all’osteopatia, qual è il corretto iter da seguire, in caso di problemi digestivi, nel rivolgersi a un professionista competente in materia?

Ogni osteopata dovrebbe sapere come approcciare il sistema viscerale o un sistema ortosimpatico da riequilibrare. Non c’è un iter predisposto, ma personalmente credo sia necessario un parere medico preventivo, nel senso che ogni paziente ha un quadro clinico differente che va approfondito dal medico. Oltre a questo, l’unica controindicazione al trattamento osteopatico è lo stesso osteopata…

 

Dott. Alessandro Garlinzoni