Cheratina: la proteina Alfa dei nostri capelli 

La cheratina è una proteina filamentosa stabile, resistente e ricca di zolfo, ed è la principale costituente dello strato corneo dell’epidermide, dei capelli e delle unghie.

Durante l’infanzia i livelli di cheratina naturale sono piuttosto alti, ma crescendo e con l’utilizzo di sostanze chimiche come shampoo e creme si riduce in modo esponenziale.

La proteina viene prodotta naturalmente dal nostro corpo ed è composta dall’80% da amminoacidi, che si legano e formano lunghe catene resistenti, rendendo i capelli elastici e forti.

Trattamenti alla cheratina

Gli utilizzi principali della cheratina nei trattamenti per capelli sono a fini riparatori o di stiratura delle chiome mosse o ricce.

Nel primo caso, i capelli vengono nutriti fino agli stati più interni del capello, donando luminosità, colore più intenso e morbidezza.

Nel secondo caso, l’utilizzo della cheratina per lisciare i capelli, conosciuto anche come “raddrizzamento brasiliano”, consente di evitare l’effetto crespo durante l’asciugatura.

Uno dei trattamenti specifici più conosciuti è quello alla cheratina con formaldeide, ma negli ultimi anni ha visto una drastica diminuzione nella sua applicazione, poiché la formaldeide è un composto chimico che, utilizzato in qualità eccessive, può provocare irritazioni ed ustioni.

A questa cheratina è oggi preferita quella pura e naturale che, nonostante abbia meno proprietà leviganti, aiuta a nutrire i capelli maltrattati migliorandone la consistenza.

Steam Pod: la piastra con trattamento alla cheratina

Proprio perché i trattamenti alla cheratina naturale spesso non sono sufficienti a lisciare i capelli, è possibile utilizzare la piastra, facendo una scelta meno aggressiva per i nostri capelli.

La piastra Steam Pod, oltre a lisciare ha anche proprietà curative: il trattamento, effettuabile dal parrucchiere o a casa, nel caso si possedesse questa piastra all’avanguardia, avviene semplicemente lavando i capelli, tamponandoli con il siero apposito a base di cheratina, asciugandoli completamente ed infine passando la piastra.

Grazie al calore della Steam Pod, il siero spalmato sulle lunghezze penetra al meglio all’interno del capello, donando un liscio perfetto, ma anche morbidezza e setosità.

 

Agnese Pirazzi