Prevenzione degli infortuni nella ripresa delle attività fisiche

Con l’arrivo della stagione autunnale un grande numero di persone ricomincia l’attività fisica. La palestra è senz’altro il luogo più frequentato, scegliendo tra sala pesi, corsi di fitness e di spinning. Anche Il nuoto e la corsa rientrano negli sport praticati, ma in misura minore, in quanto si deve avere già una buona preparazione atletica.

La maggior parte di chi pratica sport non fa gare a livello agonistico ed è proprio perché non si è in costante allenamento che si può incorrere in infortuni.

 Consigli pratici: gradualità, volontà e buona alimentazione

Prima di tutto è importante valutare quanto sia durata la pausa estiva, aspettandosi un calo fisiologico, generalizzato, delle prestazioni fisiche. Iniziare immediatamente con uno sforzo eccessivo può comportare stirature muscolari e altri tipi di problemi e va quindi evitato. Nell’attività sportiva è sempre importante ascoltare il proprio corpo anche se si hanno grandi ambizioni.

Secondo step è avere fin da subito obiettivi che possano motivare alla ripresa e sostenere la buona volontà durante l’anno.

Contemporaneamente, al fine che il corpo risponda al meglio alle sollecitazioni dell’attività fisica, è importante aiutarsi con una buona alimentazione. Ricominciare le attività sportive dopo l’estate può essere infatti difficile proprio perché il fisico è appesantito. Riuscire a seguire contemporaneamente sport e alimentazione permetterà di smaltire rapidamente i chili in eccesso e allo stesso tempo di recuperare massa muscolare rimodellando in poco tempo il fisico.

La fisioterapia è anche prevenzione

Il fisioterapista è diventato ultimamente una figura cardine nella attività sportiva. Una professione che si è evoluta nel tempo, perfezionata, fino ad essere parte integrante di qualsiasi progetto atletico e sportivo. Nel mondo dello sport, il fisioterapista è altamente specializzato ed è in grado di gestire tutte le patologie sportive.

Oggi si è finalmente compresa l’importanza del benessere psicofisico affinché uno sportivo possa raggiungere ottimi risultati.

Un infortunio si può prevenire in tanti modi:

  • innanzitutto attraverso un’azione basata sul raggiungimento dell’equilibrio posturale e muscolare
  • e allo stesso tempo, insegnando ed imparando una corretta comprensione dei limiti del proprio corpo.

I metodi migliori sono prevalentemente manuali, di stretching e di massaggio, quindi constano principalmente nella manipolazione osteopatica ed esercizi per correggere la postura.

Per ottenere il miglior beneficio possibile, in caso di problemi articolari è molto utile l’impiego di macchinari come la tecar, il laser, le onde d’urto.

Alberto Bozzolan

FisioMed