Sistema di telemonitoraggio dei Pazienti a domicilio Hospital at home (h@h)

Next Generation Sequencing Panel per tumori solidi

articolo

In un quadro nazionale in rapida evoluzione, il rallentamento dell’economia e l’aumento delle attese di vita da parte dei cittadini anziani oltre la soglia dell’età critica, stanno gettando le basi per lo sviluppo e la programmazione di nuove sfide che mirano:

  1. al mutamento degli stili di vita;
  2. alla necessità di contenere i costi delle cure sanitarie e di “gestire la sanità”;
  3. allo sviluppo del monitoraggio della qualità dell’assistenza sanitaria;
  4. alla promozione e l’implementazione delle tecniche di prevenzione piuttosto che di cura.

Inoltre, i pazienti e gli operatori della salute richiedono:

  1. metodi non invasivi, mini invasivi e senza dolore per diagnosi e cure;
  2. assistenza a domicilio o presso gli ambulatori medici, degenze brevi in ospedale, uso della telemedicina;
  3. aumento della riabilitazione, informazione e coinvolgimento nelle loro cure.

La risposta al problema si può avere mediante  l’uso delle tecnologie di comunicazione in senso ampio, che facilitano la cosiddetta salute elettronica, infatti la telemedicina può contribuire a migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria e consentire la fruibilità di cure, servizi di diagnosi e consulenza medica a distanza, oltre al costante monitoraggio di parametri vitali, al fine di ridurre il rischio d’insorgenza di complicazioni in persone a rischio o affette da patologie croniche.

Il tutto in linea con un orientamento di politica sanitaria meno ospedale-centrica, che intende privilegiare il territorio, incentrata sulla riduzione dei costi e quindi orientata alla prevenzione piuttosto che alla cura.

È in questo scenario che viene contestualizzato il presente Progetto di Telemedicina che si pone l’obiettivo principale di assicurare al paziente un miglioramento della qualità di assistenza sanitaria, in termini di monitoraggio delle condizioni fisiologiche, teleassistenza e teleconsulto. 

La proposta progettuale

La proposta è quella di avviare una collaborazione attraverso un progetto pilota di sperimentazione clinica tra il Centro Polispecialistico Studio Medico Manara 31, Item Oxygen Srl e Wind per un progetto integrato di telemedicina, attraverso l’utilizzo di un innovativo Sistema di monitoraggio denominato H@H hospital at home. Tale sistema si basa sull’utilizzo di servizi sanitari “on line” quali telediagnosi e telesorveglianza di parametri vitali, acquisiti attraverso un innovativo sistema di deospedalizzazione web based in grado di remotare a casa del cittadino o presso il Centro Medico Manara 31 il posto letto di una classica corsia ospedaliera.

Lo Studio Medico Manara 31, in quanto Centro polispecialistico di assoluta eccellenza e all’avanguardia anche dal punto di vista tecnologico, si presta ad essere una struttura sanitaria eccezionale per avviare una sperimentazione clinica, in quanto fonda le proprie attività sul concetto di medicina preventiva e risolutiva attraverso l’interazione di specialisti di livello, al fine di ottimizzare l’intervento medico sul paziente.

La garanzia di una assistenza continua e dedicata consente infatti di anticipare l’identificazione di problematiche.

Mediante l’H@H Hospital at Home, oltre al monitoraggio, il personale sanitario ha la possibilità di somministrare la terapia, valutare in tempo reale la sua efficacia verificando direttamente la variazione dei parametri vitali, il tutto in completa sicurezza e semplicità.

Nella configurazione base il dispositivo consente di monitorare simultaneamente i seguenti parametri vitali:

  • Sp02, saturazione di ossigeno
  • Battito cardiaco
  • ECG, elettrocardiogramma
  • Temperatura – 2 canali
  • Pressione
  • Capacità respiratoria

Grazie ad un’interfaccia assolutamente user friendly, il personale sanitario accede, con un semplice click, alla pagina degente, dove ha un’immediata visualizzazione dei parametri fondamentali del telemonitoraggio:

  • Dati anagrafici completi del degente e parametri vitali
  • Accesso alla video comunicazione on demand
  • Gestione della strumentazione elettromedicale in dotazione nel sistema, tra cui la possibilità di somministrare ossigenoterapia

Il sistema di acquisizione dei dati è supportato da una rete di trasmissione dati che utilizza i più avanzati strumenti di comunicazione in banda larga quali GMS, GPRS, UMTS, HSDPA. In particolare, il Progetto vede la collaborazione della Società di telefonia WIND.

La parte fondante ed innovativa del progetto proposto consiste nella possibilità di attivare sia da remoto che localmente dispositivi elettromedicali in grado di somministrare terapia e di valutare immediatamente la validità della stessa.

h@h immi 2

I punti di forza del progetto sono i seguenti:

  1. possibilità di effettuare la telerilevazione dei parametri vitali, che consente:
    1. Il monitoraggio del paziente nelle sue normali condizioni di vita
    2. Il follow up del paziente affetto da patologie particolarmente a rischio
    3. L’attivazione di interventi di assistenza sanitaria in tempo reale, diversificati in relazione ai valori rilevati.
  2. Telediagnosi dello stato di salute del paziente al fine di avviare, in tempo reale, i diversi livelli di assistenza (dal collegamento con l’operatore sanitario all’apposito Centro Servizi)
  3. Creazione e modifica della cartella medico-infermieristico in dotazione al sistema e l’utilizzo di un data base informatizzato utile per una second opinion o un teleconsulto in real time.
  4. erogazione on site di dispositivi elettromedicali quali ad esempio sistemi di ossigenoterapia domiciliare o di aspirazione endocavitaria

Il sistema H@H hospital at home permette altresì di inoltrare i messaggi di allarme in modo da visualizzare a video su un qualsiasi dispositivo dotato di web browser immediatamente sia i parametri vitali rilevati al momento che i dati storici del paziente.

I messaggi di allarme vengono trasmessi al centro servizi o a qualsiasi struttura sanitaria coinvolta nel progetto.

Pertanto, soltanto un browser di Web standard e una connessione a Internet  sono richiesti per accedere ai dati   presenti nel sistema; non servono applicativi specifici per i computer degli utenti.

La presente proposta progettuale vede, come già anticipato, la collaborazione di una delle più importanti Società di telecomunicazioni, WIND, che oltre alla fornitura delle schede SIM, che assicurano la connessione ad internet del dispositivo (wifi, 3G), anche quando per qualsiasi motivo non è consentita la connessione dello stesso tramite cavo LAN, potrebbe fornire collaborazione attraverso l’allestimento di un Call Center con apposito Numero Verde che permetterebbe di fare da collante tra il territorio, il Centro Medico Studio Manara 31 e l’Azienda Item Oxygen Srl (fabbricante dei dispositivi Hospital at Home). La collaborazione in particolare potrebbe prevedere una prima assistenza tecnica telefonica al paziente o al personale sanitario che ha in dotazione il Sistema, o altresì fungere da Centro Informazioni e da referenza per qualsiasi tipo di richiesta da parte dell’utenza.

Obiettivi strategici

L’obiettivo principale della sperimentazione consiste nel valutare l’utilità di una piattaforma tecnologica inclusiva di Call-center gestita direttamente dal personale clinico specializzato dello Studio Manara 31.

A tale obiettivo se ne aggiungono anche altri non meno importanti; in particolare:

  • continuità di cura in regime di deospedalizzazione protetta;
  • monitoraggio dei parametri vitali;
  • ossigenoterapia e aspirazione endocavitaria presso il Centro Medico o a domicilio del paziente;
  • riduzione degli esami e degli spostamenti per il paziente assistito;
  • notevole riduzione dei costi rispetto alla degenza ordinaria delle classiche strutture ospedaliere;
  • riduzione del numero di ri-ospedalizzazioni da ricaduta post dimissioni ospedaliere;
  • rapidità ed efficacia di intervento
  • raccolta dei dati clinici;
  • divulgazione dei risultati ottenuti.

 

 

Dott. Giovanni Lucio Rocca

Dott. Giovanni Lucio Rocca

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.