Osteopatia durante e dopo la gravidanza: quale supporto

steopatia durante e dopo la gravidanza quale supporto

Quando si è in dolce attesa la propria struttura fisica diventa uno scrigno di vita.

E’ importante curare l’alimentazione, garantirsi un buon riposo quotidiano e svolgere esercizio fisico, se non controindicato.

Su cosa lavora l’Osteopatia in gravidanza

Il corpo della donna va incontro a modifiche, ormonali e strutturali, al fine di garantire al bambino lo spazio e le sostanze nutritive per ultimare l’evoluzione prima del parto.

L’Osteopatia, attraverso tecniche studiate sulla gestante, lavora nel rendere mobili le articolazioni fondamentali per la trasformazione: i passaggi di curva della colonna vertebrale, la pelvi, il diaframma e nel favorire il ritorno linfatico.

Si riesce così anche a ridurre la sintomatologia della futura mamma: mal di schiena, stato di affaticamento precoce, nausea, dolore pelvico, stipsi, dolore cervicale, gonfiore agli arti inferiori o superiori.

Osteopatia pre e post parto per ritrovare un dolce equilibrio

L’Osteopatia è una disciplina, una terapia, che in modo dolce e graduale va ad assecondare i cambiamenti del corpo durante la gravidanza, così da evitare lo stress causato dai cambiamenti fisici e dall’accumulo di sofferenze e fastidi.

E’ una pratica manuale che accompagna i cambiamenti in corso d’opera, rendendoli quanto più naturali possibile e contribuendo all’arrivo della fase del parto nella maniera più naturale e soft.

Nel post parto l’Osteopatia ricopre un ruolo altrettanto importante, in quanto il corpo subisce una trasformazione di ritorno allo stato naturale precedente la gravidanza.

Inoltre, allevia lo stress fisico legato all’allattamento o ai momenti di cura del neonato, come il cambio e il bagnetto.

Osteopatia pediatrica: una grande alleata delle neo mamme!

Anche l’Osteopatia praticata sui bambini sin dai primi giorni di vita può essere di grande aiuto.

L’Osteopatia pediatrica, infatti:

  • accompagna sviluppo e crescita del bambino;
  • riequilibra le tensioni del bambino causate dal parto, sia esso stato naturale o cesareo;
  • interviene su alcune delle problematiche più comuni e diffuse fra i neonati (coliche, difficoltà nel prendere sonno, otite o problemi respiratori, stitichezza, rigurgito).

Mamma e bimbo: binomio indissolubile

I primi tempi dopo il parto vedono il rapporto mamma-bambino come un indissolubile binomio: l’uno dipende dall’altro.

Può dunque capitare che lo stress della mamma si rifletta inevitabilmente sul bambino e che, di conseguenza, il disagio del bambino aumenti lo stato di stress della mamma.

L’Osteopatia praticata su entrambi è la soluzione più dolce e naturale per riportare armonia nella coppia o per evitare momenti di crisi.

Lavinia Giganti

Dott.ssa Alessia Alati