DNA e Skin Aging

DNA e Skin Aging

articolo

“È scritto nei nostri geni”. Spesso si sente questa espressione. Significa che dal corredo genetico, di ognuno di noi derivano determinate caratteristiche come: altezza, bellezza, pelle, nonché lo stesso invecchiamento, condizionato dal nostro DNA e dalla sua interazione con lo stile di vita. Ecco perché le persone invecchiano con ritmi diversi.

Le analisi genetiche, della pelle umana, sono in grado di rivelare, con precisione, ciò che, a livello estetico, ci fa diventare e sembrare più vecchi.

Quando la pelle invecchia, i geni, che controllano il processo, diventano meno attivi e la pelle può conservare meno umidità, finendo con il produrre le rughe. Il “percorso d’invecchiamento” può poi coinvolgere il “ collagene“, la proteina che dà alla pelle la sua struttura sottostante.

Propensione ad infiammazioni ed al photoaging (risposta alle irradiazioni solari) rappresentano un’ulteriore causa di invecchiamento, insieme alla risposta della pelle ai radicali liberi, agli antiossidanti, allo stile di vita.

Nel dettaglio, da un punto di vista clinico, attraverso un mirato  test genetico è possibile individuare il proprio specifico grado di: suscettibilità al photo- ed al crono-aging, qualità del collagene, suscettibilità verso la glicazione, processo che può alterare la struttura del collagene, risposta all’azione delle metalloproteasi, qualità dell’elastina (tono ed elasticità), suscettibilità all’infiammazione e all’acne, suscettibilità verso le pigmentazioni della pelle e degli annessi cutanei, suscettibilità nei confronti di patologie della pelle (eczemi, psoriasi, etc).

Tutto questo permette di avere una risposta chiara e personalizzata della propria specifica tendenza a sviluppare rughe, all’invecchiamento cutaneo generale, alla perdita di tono ed elasticità.

Il test genetico, così come impostato da A.M.I.A., valuta, quindi, la suscettibilità specifica al manifestarsi o meno di problematiche legate alla salute della pelle, deducendo così  l’impatto dei trattamenti estetici in riferimento al proprio DNA, permettendo così di intervenire migliorandone ed amplificandone gli effetti.

 

Dott. Damiano Galimberti

Dott. Damiano Galimberti