Bellezza del viso: invecchiamento e non solo

La bellezza del viso, al di là delle caratteristiche personali, dipende anche da noi e dalle cure che riserviamo alla nostra pelle. Non solo il trascorrere degli anni, segna il viso; l’ambiente esterno può rivelarsi un nemico della pelle: il freddo, il sole, lo smog sono i principali elementi che contribuiscono all’invecchiamento della pelle, che va prima di tutto idratata e protetta. 

Ogni anno vengono lanciati centinaia di prodotti nuovi, tecnologicamente sempre più evoluti e finalizzati a combattere ogni specifico problema: rughe, disidratazione, eccessiva sensibilità della pelle e colorito spento.

Il contorno labbra è una delle zone più difficili da trattare: contrariamente a quello che si pensa, i muscoli del viso non si rilassano, ma si accorciano. Quindi, dai 25 anni in su, bisogna idratare la zona occhi e la zona labbra in modo adeguato.

Il viso si contrae durante il sonno quindi, appena svegli, bisogna prendere l’abitudine di rilassare il viso e la fronte, dalla radice del naso verso le tempie e le sopracciglia, ripetendo questo gesto di bellezza ogni volta che si può.

Più gli anni passano, più la pelle perde la sua luminosità e i pori si dilatano, ancora di più se ostruiti dal sebo o dal trucco. Per rimuovere le cellule morte è importante fare uno scrub accurato almeno una volta a settimana.

Le buone abitudini

La scelta di indossare occhiali da sole oversize è una buona abitudine per proteggere gli occhi e la pelle dal sole, evitando di corrugare la fronte e prevenire la formazione di rughe

Bere due litri di acqua al giorno è utile per mantenere idratata la pelle e a garantirne l’elasticità. Una pelle ben idratata è una pelle perfetta che resiste meglio alle aggressioni esterne.

Nel passato le donne ricorrevano all’uso di suffumigi ed impacchi caldi, oggi tali abitudini sono sostituite da moderni generatori di vapore arricchito di ossigeno nascente ed il trattamento viene effettuato da professionisti.

Per quanto riguarda la scelta del metodo di cura o prevenzione di rughe e non solo, è necessario osservare accuratamente la tipologia di pelle per individuare cosmetici, apparecchiature, procedure e frequenza del trattamento.

Soluzioni e piccoli accorgimenti

La pulizia del viso è considerata nel campo estetico il trattamento di base e serve a rimuovere dalla superficie cutanea le impurità e le cellule morte.

Per aiutare a mantenere a lungo l’effetto di tale trattamento, occorre seguire alcuni accorgimenti: 

  • Utilizzare due volte al giorno un detergente ed un tonico adatti al tipo di pelle per effettuare una accurata pulizia. Una corretta e quotidiana igiene cutanea è alla base della salute e della bellezza dell’epidermide. 
  • Utilizzare ogni giorno un prodotto idratante e completare con l’applicazione di un siero specifico secondo il tipo di pelle.
  • Utilizzare ogni mattina un prodotto contenente con un fattore di protezione UVA/UVB, soprattutto nel caso si viva in ambienti soleggiati o si svolgano attività all’aria aperta
  • Utilizzare due volte alla settimana una maschera adatta al tipo di pelle.

Sono tutti piccoli accorgimenti veloci ed economici, per evitare in futuro di dover correre ai ripari in maniera più invasiva e costosa!

Agnese Pirazzi