Plasma umano: 10 proprietà e benefici

Il plasma umano è la componente liquida del sangue, in cui sono sospese le cellule del sangue come i globuli rossi, i globuli bianchi e le piastrine. Costituisce circa il 55% del volume totale del sangue ed è composto per circa il 90% da acqua. Il restante 10% è formato da proteine, sali minerali, zuccheri, grassi, ormoni e vitamine.

Le funzioni del plasma

  1. Trasporto di sostanze nutritive e prodotti di scarto: Il plasma trasporta i nutrienti assorbiti dall’intestino a tutte le cellule del corpo e raccoglie i prodotti di scarto metabolico, portandoli agli organi di eliminazione come i reni e il fegato.
  2. Regolazione del bilancio idrico e salino: Aiuta a mantenere l’equilibrio dei liquidi e degli elettroliti all’interno del corpo, essenziale per il corretto funzionamento delle cellule e degli organi.
  3. Coagulazione del sangue: Contiene proteine importanti come il fibrinogeno che sono cruciali per la coagulazione del sangue, prevenendo l’emorragia in caso di ferite.
  4. Difesa immunitaria: Trasporta gli anticorpi e altre proteine del sistema immunitario che aiutano a proteggere il corpo dalle infezioni.
  5. Mantenimento della pressione sanguigna: Grazie alla presenza di proteine e altre molecole, il plasma contribuisce a mantenere una pressione sanguigna adeguata.

Il plasma umano può essere raccolto tramite un processo chiamato plasmaferesi, in cui il sangue viene prelevato da un donatore, le cellule del sangue vengono separate dal plasma, e le cellule vengono poi restituite al donatore.

Il plasma raccolto può essere utilizzato per produrre terapie medicinali per varie condizioni, come i disturbi della coagulazione del sangue, le malattie immunitarie e le carenze di proteine specifiche.

Quanto è prezioso il plasma umano?

Il plasma umano è estremamente prezioso per diverse ragioni. Ecco alcune delle principali:

  1. Terapie salvavita: Il plasma è utilizzato per produrre farmaci e terapie essenziali per il trattamento di numerose condizioni mediche. Ad esempio, i pazienti con disturbi della coagulazione del sangue, come l’emofilia, dipendono dai prodotti derivati dal plasma per gestire la loro condizione. Anche le immunoglobuline, utilizzate per trattare malattie del sistema immunitario, sono derivate dal plasma.
  2. Trattamenti per le malattie croniche: Il plasma è fondamentale per creare albumina, una proteina utilizzata nel trattamento di varie condizioni mediche come le malattie del fegato, le ustioni gravi e le perdite di sangue massicce.
  3. Supporto per le terapie oncologiche: I pazienti sottoposti a trattamenti per il cancro, come la chemioterapia, spesso necessitano di componenti del plasma per sostenere il loro sistema immunitario e prevenire infezioni.
  4. Utilizzo in emergenze mediche: Il plasma è spesso utilizzato nei pronto soccorso e nelle situazioni di emergenza per trattare persone che hanno subito gravi traumi o che stanno perdendo sangue rapidamente.
  5. Donazioni limitate: A differenza di molti farmaci che possono essere sintetizzati in laboratorio, il plasma umano deve essere raccolto direttamente dai donatori. Questo rende ogni donazione di plasma incredibilmente preziosa, poiché c’è un limite alla quantità che può essere raccolta e utilizzata.
  6. Applicazioni nella ricerca: Il plasma è anche prezioso per la ricerca medica. Gli scienziati lo usano per studiare le malattie, sviluppare nuovi trattamenti e migliorare le terapie esistenti.

Per tutte queste ragioni, la donazione di plasma è considerata un atto di grande valore e può fare una differenza significativa nella vita di molte persone.

Vitamine e Minerali nel plasma umano?

Il plasma umano contiene una varietà di vitamine e minerali essenziali che svolgono ruoli cruciali nel mantenimento della salute e del funzionamento del corpo. Ecco una panoramica delle principali vitamine e minerali presenti nel plasma umano:

Vitamine

  1. Vitamina A (Retinolo):
    • Importante per la visione, la crescita cellulare e la funzione immunitaria.
  2. Vitamine del gruppo B:
    • Vitamina B1 (Tiamina): Essenziale per il metabolismo energetico.
    • Vitamina B2 (Riboflavina): Importante per la produzione di energia e la funzione cellulare.
    • Vitamina B3 (Niacina): Coinvolta nel metabolismo energetico e nella riparazione del DNA.
    • Vitamina B6 (Piridossina): Cruciale per il metabolismo degli aminoacidi e la sintesi dei neurotrasmettitori.
    • Vitamina B9 (Acido folico): Importante per la sintesi del DNA e la divisione cellulare.
    • Vitamina B12 (Cobalamina): Essenziale per la produzione di globuli rossi e la funzione nervosa.
  3. Vitamina C (Acido ascorbico):
    • Antiossidante, importante per la sintesi del collagene, la funzione immunitaria e la protezione delle cellule dai danni ossidativi.
  4. Vitamina D:
    • Regola l’assorbimento del calcio e del fosforo, essenziale per la salute delle ossa.
  5. Vitamina E (Tocoferolo):
    • Antiossidante che protegge le cellule dai danni ossidativi.
  6. Vitamina K:
    • Essenziale per la coagulazione del sangue e la salute delle ossa.

Minerali

  1. Calcio:
    • Importante per la formazione e il mantenimento delle ossa e dei denti, la contrazione muscolare e la funzione nervosa.
  2. Fosforo:
    • Coinvolto nella formazione delle ossa e dei denti e nel metabolismo energetico.
  3. Magnesio:
    • Essenziale per la funzione muscolare e nervosa, il controllo della glicemia e la produzione di energia.
  4. Sodio:
    • Regola l’equilibrio dei liquidi e la pressione sanguigna, essenziale per la funzione nervosa e muscolare.
  5. Potassio:
    • Importante per la funzione cardiaca, la contrazione muscolare e la trasmissione nervosa.
  6. Cloro:
    • Contribuisce all’equilibrio dei liquidi e alla produzione di acido cloridrico nello stomaco.
  7. Ferro:
    • Essenziale per la formazione dell’emoglobina e il trasporto dell’ossigeno nel sangue.
  8. Zinco:
    • Importante per la funzione immunitaria, la sintesi proteica e la guarigione delle ferite.
  9. Rame:
    • Coinvolto nella formazione dei globuli rossi e nel mantenimento dei nervi e del sistema immunitario.
  10. Selenio:
    • Antiossidante che protegge le cellule dai danni e supporta la funzione tiroidea.
  11. Iodio:
    • Essenziale per la sintesi degli ormoni tiroidei, che regolano il metabolismo.

Queste vitamine e minerali sono trasportati dal plasma ai tessuti e agli organi dove sono necessari, giocando ruoli cruciali nel mantenimento della salute e nel supporto delle funzioni biologiche del corpo.

 I benefici del plasma

I benefici del plasma umano sono numerosi e cruciali per il trattamento di diverse condizioni mediche. Ecco alcuni dei principali benefici:

  1. Trattamento dei disturbi della coagulazione:
    • Il plasma contiene fattori della coagulazione essenziali per le persone con emofilia e altre malattie emorragiche, aiutando a prevenire e controllare le emorragie.
  2. Supporto immunitario:
    • Le immunoglobuline presenti nel plasma sono utilizzate per rafforzare il sistema immunitario dei pazienti con immunodeficienze primarie o secondarie, permettendo loro di combattere infezioni e malattie.
  3. Gestione delle gravi ustioni e traumi:
    • L’albumina, una proteina del plasma, aiuta a mantenere il volume del sangue e la pressione sanguigna, essenziale per i pazienti con gravi ustioni o traumi.
  4. Terapie per malattie croniche e autoimmuni:
    • Il plasma è utilizzato per produrre farmaci che trattano malattie croniche e autoimmuni, come le immunoglobuline IV (IVIG), che possono gestire condizioni come il lupus e la sindrome di Guillain-Barré.
  5. Supporto durante e dopo i trapianti di organi:
    • Il plasma aiuta a ridurre il rischio di rigetto e complicazioni post-operatorie nei pazienti che hanno subito un trapianto di organo.
  6. Trattamento delle malattie epatiche:
    • Per i pazienti con malattie del fegato, il plasma fornisce i fattori della coagulazione che il loro fegato malato non riesce a produrre in quantità adeguate.
  7. Uso in emergenze mediche:
    • Il plasma può essere utilizzato in situazioni di emergenza per trattare emorragie acute, shock e altre condizioni critiche, stabilizzando il paziente fino a quando non può ricevere ulteriori cure.
  8. Prevenzione della sensibilizzazione Rh:
    • Le immunoglobuline Rho(D) derivate dal plasma sono utilizzate per prevenire la sensibilizzazione Rh in donne Rh-negative durante la gravidanza, prevenendo complicazioni nelle gravidanze future.
  9. Supporto durante la chemioterapia:
    • I pazienti oncologici possono beneficiare del plasma per sostenere il loro sistema immunitario e migliorare la coagulazione del sangue durante i trattamenti di chemioterapia.
  10. Produzione di terapie medicinali:
    • Il plasma è fondamentale per la produzione di numerosi farmaci e terapie biotecnologiche, utilizzate per trattare una vasta gamma di condizioni mediche.

Conclusioni: gli impieghi più comuni del plasma umano

Gli impieghi più comuni del plasma umano comprendono una vasta gamma di trattamenti medici essenziali. Ecco alcuni dei principali utilizzi:

  1. Trattamento dei disturbi della coagulazione:
    • Utilizzato per produrre concentrati di fattori della coagulazione, come il fattore VIII e il fattore IX, fondamentali per i pazienti con emofilia A e B.
  2. Immunoglobuline per la terapia immunitaria:
    • Le immunoglobuline IV (IVIG) sono utilizzate per trattare le immunodeficienze primarie, alcune malattie autoimmuni (come la sindrome di Guillain-Barré) e per fornire supporto immunitario ai pazienti immunocompromessi.
  3. Albumina:
    • Utilizzata per trattare pazienti con ipovolemia (basso volume di sangue), ustioni gravi, ipoalbuminemia (bassi livelli di albumina) e altre condizioni che richiedono il ripristino del volume del sangue e della pressione sanguigna.
  4. Trattamento delle malattie epatiche:
    • Fornisce fattori della coagulazione necessari per i pazienti con insufficienza epatica che non possono produrli adeguatamente.
  5. Uso in emergenze mediche e traumi:
    • Il plasma fresco congelato (FFP) è spesso utilizzato nei pronto soccorso e nelle situazioni di emergenza per trattare pazienti con gravi emorragie, traumi e shock.
  6. Trattamento delle malattie autoimmuni:
    • Le immunoglobuline sono utilizzate per modulare il sistema immunitario in malattie come il lupus eritematoso sistemico, la porpora trombocitopenica idiopatica (ITP) e la polineuropatia demielinizzante infiammatoria cronica (CIDP).
  7. Prevenzione della sensibilizzazione Rh:
    • Le immunoglobuline anti-Rho(D) sono somministrate alle donne Rh-negative durante la gravidanza e dopo il parto per prevenire la sensibilizzazione Rh, che può causare gravi complicazioni nelle gravidanze future.
  8. Supporto durante e dopo i trapianti di organi:
    • Utilizzato per ridurre il rischio di rigetto e supportare il paziente durante il periodo post-operatorio.
  9. Trattamento di condizioni neurologiche:
    • Le immunoglobuline IV sono utilizzate per trattare condizioni neurologiche come la miastenia gravis e la neuropatia periferica.
  10. Terapie oncologiche:
    • Utilizzato per supportare il sistema immunitario dei pazienti sottoposti a chemioterapia e per trattare complicanze come le infezioni e la carenza di piastrine.
  11. Plasma exchange (scambio plasmatico):
    • Utilizzato in procedure come la plasmaferesi terapeutica per rimuovere anticorpi patologici o tossine dal sangue, utile in condizioni come la sindrome emolitico-uremica, la miastenia gravis e altre malattie autoimmuni.

In sintesi, il plasma umano è una risorsa vitale che offre benefici significativi per il trattamento di molte condizioni mediche, migliorando la qualità della vita e salvando vite umane. La donazione di plasma è quindi un atto di grande valore sociale e sanitario.

Lavinia Giganti – La redazione


© Il contenuto di questo articolo, eventuale logo, il lavoro artistico e la grafica sono di proprietà di dossiersalute.com. Sono protetti dal diritto d’autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È vietata la copia, l’appropriazione, la riproduzione anche parziale dei contenuti e di immagini in qualsiasi forma. Per le immagini libere da copy o soggette ad attribuzione è riportata la fonte.

È vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti non autorizzata espressamente da dossiersalute.com.

Copyright © Dossiersalute.com · all rights rese


Foto di Ahmad Ardity da Pixabay

Condividi su