Nuovi trend make up: no per le donne, sì per gli uomini

Un nuovo movimento di donne convinte arriva dalla Corea (del Sud), una protesta per dire “basta” al make up e alla routine beauty quotidiana che si sta allargando anche nel resto del mondo grazie ai social

La denuncia è nata per abbandonare la tanto decantata ricerca della perfezione: occhi rotondi e labbra a cuore, ma anche gli standard folli che per negli ultimi anni prevedevano che il corpo dovesse essere esattamente nove volte la misura della testa! 

Non si tratta solo una banale credenza, ma di un obiettivo da raggiungere con la chirurgia estetica, se si pensa che la Corea risulta essere il paese con il più alto numero di interventi e i più alti guadagni in cosmetici per il viso.

In Corea è la normalità alzarsi due ore prima di uscire di casa per truccarsi e sistemarsi alla perfezione: inoltre, la femminilità è la cosa più importante, sono banditi i pantaloni larghi ed i capelli corti, che tendono a mascolinizzare la donna.

Il movimento social-e femminile

Ad oggi, si sa, per arrivare a comunicare a più persone possibile, soprattutto nel caso di una “denuncia” di questo tipo, i social network sono il mezzo più utilizzato, istantaneo e globale. 

Con il diffondersi di questo movimento, in Corea è messo in discussione lo storico sistema principalmente patriarcale e misogino

“Escape the corset” è il nome dato a questo movimento sociale che vede sempre più donne postare sui social foto di cosmetici da loro distrutti, selfie senza trucco e con i capelli cortissimi

Quando il make up è maschile

Se il mondo femminile si sta allontanando dal make up, quello maschile vi si sta progressivamente avvicinando.

Kim Seung-Hwan, ragazzo di sedici anni, racconta il suo approccio ai cosmetici, iniziato principalmente per nascondere i brufoli tipici dell’adolescenza. 

Da quel momento il suo interesse verso il make up è cresciuto, così come anche la popolarità su youtube, dove posta abitualmente tutorial mostrandosi mentre si trucca.

Ad ogni modo, in Corea, gli uomini truccati non sono ancora socialmente accettati, ma ad aiutare questo trend maschile vi è il K-pop

Questo potentissimo genere musicale ha come esponenti i pionieri del make up maschile: gli artisti, infatti, sono soliti applicare eyeliner e fondotinta.

Due trend opposti, quello maschile e femminile, ma entrambi sintomo della necessità di liberarsi da imposizioni sociali: la bellezza è solo una, quella che fa stare bene

Agnese Pirazzi

Condividi su