OTORINOLARINGOIATRIA

3.28K views
0

Buongiorno le chiedo un parere per il mio problema di emicrania senz’aurea che ho dall’infanzia (ho 30 anni). Da un anno circa anche in assenza di crisi ho sempre dolore al canto interno dell’occhio destro- sopracciglio-naso e non respiro bene al risveglio, ciò mi scatena spesso crisi. Ho fatto visita ORL, fibroscopia e TAC dove è risultato negativo per sinusite, seni paranasali normotrofici e normoaerati, setto leggermente laterodeviato a dx S italica. Il medico sospetta rinite vasomotoria che accompagna cefalea e mi ha parlato di sindrome algica rinogena neurogena che peggiora l’emicrania. Mi ha prescritto bentelan, nasonex e lavaggi nasali, ma finito il bentelan il problema si ripresenta frequentemente specialmente in inverno. Vorrei un parere e sapere se c’è qualche esame/visita o altro che potrebbe consigliarmi? Grazie. Cordiali saluti, Nicla di Aosta

Add a Comment

3 Answers

Dr. BERTONE (anonymous) 0 Comments

Buongiorno, sicuramente il quadro è stato ben studiato ed inquadrato..altri accertamenti non aggiungerebbero nulla alla valutazione del collega..si può solo tentare di aggiustare la terapia, provare molecole eventualmente differenti..o terapie topiche più prolungate.

Add a Comment
Dr.Roberto Pareschi (anonymous) 0 Comments

Buon giorno. Serve una RNM encefalo con Gadolinio e un doppler trans –cranico. Poi se desidera ci risentiamo. Roberto Pareschi

Add a Comment
Dr.ssa Corno (anonymous) 0 Comments

Credo lei abbia fatto quanto possibile in ambito ORL, non avendo processi infiammatori o malformazioni congenite la terapia chirurgica è da escludere. Rimane l’ipotesi di un interessamento del nervo trigemino e mi rivolgerei ad un neurologo che si occupi di cefalea perimpostare una corretta terapia antidolorifica  e non solo antinfiammatoria come sarebbe con il cortisone. Saluti, Dr.ssa Corno

Add a Comment
Write your answer.