Epilazione con pasta di zucchero, una tecnica antica

Formulata unicamente con acqua, zucchero e limone, l’epilazione con pasta di zucchero è il metodo più naturale, delicato ed efficace per eliminare i peli superflui.

 

Le origini dell’epilazione con pasta di zucchero

La pasta di zucchero è molto antica e le sue origini si perdono nel tempo: dal Marocco alla Giordania passando per l’Egitto, la tradizione e il suo segreto si tramandano ancora oggi di madre in figlia.

Il web, poi, ha contribuito a rendere noto questo vero e proprio trattamento di bellezza al pubblico femminile di tutto il mondo.

Tanto numerosi ed evidenti sono i vantaggi che provato una volta in genere è per sempre!

 

La differenza fra le cere convenzionali e la pasta da zucchero

La maggior parte delle cere epilatorie convenzionali contiene ingredienti tossici e potenzialmente allergizzanti: profumi, coloranti e conservanti di sintesi, formaldeide.

Questi agiscono come perturbatori endocrini, cioè alterano la normale funzionalità degli ormoni dell’apparato endocrino. Sono dunque sostanze da evitare, soprattutto per le donne in gravidanza.

La pasta di zucchero, invece, ha una composizione 100% naturale.

Grazie alla sua consistenza elastica, si stende e si strappa con le sole mani, senza l’aiuto di spatole e strisce, rendendo l’epilazione meno dolorosa e più efficace.

 

I vantaggi dell’epilazione con pasta di zucchero

Le clienti adorano i tanti vantaggi, che non tardano a scoprire di persona:

  1. La temperatura di utilizzo è quella corporea; non più bruciature e conseguenti antiestetiche macchie scure sulla pelle.
  2. E’ indicata per le pelli più sensibili, per chi ha problemi di circolazione e fragilità capillare.
  3. E’ utilizzabile dalle donne in gravidanza perché esente da sostanze tossiche.
  4. Eliminazione o drastica diminuzione dei peli incarniti.
  5. Indebolimento e diradamento dei peli visibile già dal primo trattamento.
  6. Durata prolungata, in media di una settimana, rispetto all’epilazione convenzionale.
  7. E’ utilizzabile su tutte le zone di viso e corpo.
  8. Elimina efficacemente le cellule morte, rendendo la pelle morbida e liscia come seta.
  9. I residui si eliminano con l‘acqua, evitando l’utilizzo di solventi aggressivi sulla pelle.
  10. Lo zucchero idrata e leviga la pelle.

 

L’epilazione con pasta di zucchero è più complessa, ma i risultati premiano

Per l’estetista l’esecuzione dell’epilazione con pasta di zucchero è più faticosa della ceretta convenzionale.

Ed è forse questo il deterrente maggiore che dissuade la maggior parte delle professioniste della bellezza dall’adottarla nel proprio istituto.

Personalmente, propongo sempre di associare ai trattamenti con la pasta di zucchero l’applicazione di prodotti post-epilazione certificati bio, che ritardano ulteriormente la crescita dei peli e li eliminano progressivamente.

Ciò permette, a tutti gli effetti, di ottenere il risultato dell’epilazione definitiva in modo 100% naturale e rispettoso delle pelli più fragili e sensibili.

 

Rita Luisa Di Marzio

Ti è piaciuto l’articolo?

Visita la Vetrina

Condividi su