Abbronzatura: tutte le sfumature dell’estate

L’estate è alle porte e le amanti della tintarella stanno già approfittando dei primi weekend assolati.

Con protezione d’obbligo, i raggi solari fanno bene, lo dimostra uno studio dell’università di Harvard che annovera tra le proprietà del sole anche quella di incrementare la vitamina D, che permette una distribuzione omogenea del grasso evitando i cuscinetti. 

Tra gli errori più comuni durante l’esposizione solare vi è quello di non applicare sufficiente quantità di crema solare, dimenticarsi delle zone più sensibili e meno in vista e, naturalmente, esporsi per tempi prolungati

I nuovi prodotti beauty e abbronzatura

Per coloro che apprezzano il colorito acceso, quando la pelle è chiara e si è ancora nella routine della città, esistono ottime basi trucco multifunzione, abbronzanti e illuminanti, che scaldano il colorito se esposti al sole. 

Aggiungere protezione è possibile grazie ai fondotinta con schermo solare ad alta protezione, che uniformano il colore della pelle e la proteggono. 

Non solo il viso è protagonista dell’abbronzatura-mania, ma anche il corpo: tra i prodotti più in vista troviamo autoabbronzanti istantanei senza tempi d’attesa e sempre più green.

Tra le creme solari più all’avanguardia, invece, troviamo le protezioni spray che non scivolano sulla pelle bagnata e con texture assolutamente trasparente, senza necessità di spalmare. 

Per le zone più difficili da raggiungere come i bordi del costume, gli occhi, le labbra e le orecchie, tornano gli stick, invisibili e facili da applicare. 

Dopo l’esposizione ai raggi UV

E’ sbagliato pensare che una volta al riparo sotto all’ombrellone non ci sia più la necessità di applicare creme protettive, infatti i raggi UV ci raggiungono ugualmente anche se riflessi.

In questi casi è consigliato l’uso di prodotti idratanti, motivo per cui anche l’acqua vaporizzata con vitamina E aiuta l’organismo a ripararsi e a mantenersi in forma con il caldo.

Prima di andare a dormire si compie l’ultimo passo, ovvero quello del mantenimento dell’abbronzatura e della rigenerazione della pelle. 

Tra le novità c’è il gel rinfrescante a base di aloe, alleata da sempre ed in grado di alleviare le bruciature del sole, da applicare al posto della crema notte. 

Come evoluzione delle classiche creme doposole, arrivano i nuovi nourishing body mousse, facili da stendere in versione texture glitterate o in schiuma, che rende la pelle liscia e setosa. 

Agnese Pirazzi

Condividi su