Taurina: quando usare gli integratori

La taurina è un aminoacido che contiene zolfo. La produciamo nel fegato a partire da metionina e cisteina, ma può essere introdotta con la dieta.

Il nostro organismo non la utilizza per la sintesi delle proteine, ma la sfrutta per diverse finalità.

Ruoli della taurina

Il primo e più importante ruolo della taurina è quello di mantenere la stabilità delle membrane, fondamentale laddove le cellule debbano propagare un impulso, oppure dove fungano da barriera.

La taurina regola anche i battiti del cuore e riveste un ruolo importante anche nella funzione visiva lavorando di concerto con lo zinco.

Rientra, inoltre, nella produzione degli acidi biliari, ospitati dalla cistifellea e rilasciati nell’intestino durante i processi digestivi dei grassi. Essere in grado di digerire bene i grassi significa essere in grado di assimilare le vitamine liposolubili (A, D, E, K).

Quando integrare

Integrare la taurina con una quantità fra 1g e 4g al giorno significa vedere miglioramenti sulla funzionalità cardiaca, laddove sia presente insufficienza cardiaca, ma anche sull’abbassamento della pressione arteriosa e nella riduzione degli attacchi epilettici.

Se la dose di integrazione è 1g-4g (ossia 1000-4000mg), in realtà con la dieta noi ne introduciamo da 40mg a 2500mg.

Dove si trova

Quasi tutti gli alimenti di origine animale, ossia uova, pesce, carne, latte. I vegetariani spesso ne sono carenti, anche se i legumi sono ricchi in cisteina e metionina, i precursori della taurina.

I neonati non sono in grado di sintetizzarla e normalmente la ricavano dal latte materno.

Taurina per gli sportivi

Oggi, gli integratori ad alte dosi di taurina hanno sia lo scopo di rallentare l’invecchiamento (infatti la taurina è anche un potente antiossidante) sia di supportare l’attività sportiva (perché la taurina stimola la contrattilità cardiaca e l’efficienza cardiaca), proteggendo fondamentalmente dalle malattie cardiovascolari.

Per favorire la crescita della massa muscolare, i bodybuilder arrivano ad assumere dai 2g agli 8g al giorno, ma bisogna fare attenzione perché eccessi di taurina possono provocare ipertensione.

 

Dott.ssa Valeria Cantarelli