Soft restoration, ringiovanimento del viso a 360°

articolo

Mantenere un viso giovanile contrastando i segni del tempo è il sogno di molte donne. Da questo punto di vista, l’acido ialuronico, naturalmente presente nella nostra pelle, garantisce un ottimo risultato con un impegno minimo. La tecnica iniettiva tradizionale basata sull’utilizzo di micro aghi pone dei limiti in termini di estensione delle aree trattabili, di raggiungimento di alcune zone a rischio più elevato, di fastidio per il numero di iniezioni e di maggior rischio di ecchimosi.

La soft restoration

E’ una tecnica iniettiva innovativa che predilige l’uso di microcannule, più lunghe e più flessibili rispetto ai tradizionali aghi, dotate di una punta arrotondata che evita la benché minima lesione del tessuto. In questo modo, è possibile ampliare l’area trattata con ogni singola iniezione e raggiungere anche le zone più difficili, ripristinando nel massimo comfort i lineamenti tipici di un viso giovane.

L’invecchiamento cambia i connotati

I segni del tempo e delle abitudini dannose per la nostra pelle non solo comportano una modificazione dell’aspetto e della struttura cutanea, ma favoriscono anche un cambiamento dell’ovale facciale. Senza voler esagerare, è come se il nostro viso diventasse quello di un altro: meno volume, meno luminosità, più pieghe/incavi, più ombre. Tutto  questo renderà sempre più l’aspetto stanco e sciupato.

L’acido ialuronico della soft restoration

Già per sua natura, l’acido ialuronico conferisce turgore, volume ed elasticità. L’iniezione mediante le microcannule elimina anche il fastidio della puntura di ago, nonché l’ecchimosi e il gonfiore infiammatorio post trattamento che, per quanto temporanei, possono rallentare la ripresa lavorativa e sociale. Il pregio maggiore ed esclusivo di questa tecnica iniettiva è la naturalezza dell’intervento in quanto la pelle, venendo sostenuta dall’acido ialuronico ma non infiltrata o gonfiata, mantiene la sua originale morbidezza e flessibilità anche durante la mimica. Con la soft restoration nessun segno visibile residuerà e tutte le proprie attività potranno essere riprese immediatamente.

Modalità, tempistiche e durata degli effetti

Dopo un attento esame obiettivo del viso della paziente e la valutazione delle sue aspettative, il trattamento prevede 1-2 fori sulla pelle eseguiti con piccoli aghi, che a quel punto avranno terminato il loro compito, dal momento che si andranno ad inserire le microcannule. La seduta dura da un minimo di mezz’ora a circa un’ora a seconda dei casi. Il risultato sarà un evidente effetto lifting idratante che si manterrà per circa un anno, grazie alla distensione e plasticità tissutale indotta dall’azione immediata dell’acido ialuronico.

Preparazione al trattamento e indicazioni per il dopo seduta

Non vanno assunti farmaci anti-infiammatori, aspirina e anticoagulanti nei cinque giorni precedenti il trattamento. Inoltre, è necessario informare il medico di eventuali allergie o intolleranze, trattamenti medico estetici o chirurgici effettuati precedentemente nella stessa zona del viso o in aree circostanti, l’utilizzo di filler tradizionali.
Dopo la seduta, è necessario applicare la sera stessa e il giorno successivo una crema antibiotica, evitare nell’immediato post-trattamento l’applicazione di trucco e di creme cosmetiche sui fori di entrata dell’ago. In caso di trattamento agli zigomi è necessario mantenere il più possibile la posizione supina durante il sonno per 2-3 notti.
Nella settimana successiva al trattamento è assolutamente sconsigliata la prolungata ed intensa esposizione al sole o a fonti di elevato calore, così come al freddo intenso.

 

Dott. Giuseppe Marchetti