Radiofrequenza medica ed estetica: ideale anti-aging per il viso

La radiofrequenza  è una tecnica non invasiva che sfrutta l’effetto generato da appositi apparecchi medicali, per determinare un rimodellamento dei tessuti, con un’azione particolarmente efficace nel contrastare il rilassamento cutaneo sia del viso, sia del corpo.

Non prevede uso di aghi, anestesie, di bisturi o di farmaci da iniettare, ma viene eseguita attraverso un particolare manipolo a emissione bipolare e una crema conduttrice.

Effetti della radiofrequenza

I trattamenti che si possono applicare sono molteplici. La radiofrequenza è indicata principalmente per i seguenti scopi:

  • Attenuare le rughe;
  • Ripristinare il tono cutaneo;
  • Rimodellare le adiposità localizzate;
  • Ridurre la cellulite;

La radiofrequenza estetica

Tra i trattamenti viso anti-age più efficaci, la radiofrequenza estetica contrasta i segni del tempo, l’invecchiamento e le rughe del viso, collo, décolleté portando a un quasi immediato ringiovanimento del viso.

Si tratta di una tecnica di medicina estetica non chirurgica volta a restituire freschezza e tonicità alla pelle attraverso l’utilizzo di manipoli che emettono onde radio capaci di arrivare dall’epidermide e stimolare, attraverso il calore e l’energia veicolati, la produzione di collagene e di elastina.

La radiofrequenza medica

Tra le diverse tipologie è la radiofrequenza medica ad essere la più efficace, utilizzando onde ad alta potenza oltre i 50 W e frequenza di uscita fino 0,3 MHz.

In questo caso, però, per sottoporsi al trattamento è necessario recarsi in un centro medico e non in un centro estetico. A differenza di altri trattamenti, la radiofrequenza può essere effettuata su tutti i diversi fototipi di pelle e in tutti i periodi dell’anno.

Risultati e durata

I risultati sul viso sono visibili fin dalla prima seduta, soprattutto se la zona da trattare non è molto estesa. La seduta dura dai 15 ai 60 minuti e dopo un numero di sedute variabile da soggetto a soggetto gli effetti, sia in termini di tonicità che di ringiovanimento cutaneo, diventano davvero soddisfacenti.

Effetti collaterali e controindicazioni

Non essendo un trattamento invasivo, non esistono effetti collaterali particolarmente pesanti, ma si deve comunque prestare molta attenzione. Questo perché alcune volte si possono presentare piccoli eritemi, dovuti al calore che emana il macchinario, che però solitamente scompaiono rapidamente.

Risulta sempre molto importante effettuare una visita prima di iniziare il trattamento.

La radiofrequenza è controindicata ai soggetti cardiopatici, persone affette da epilessia e donne in gravidanza. Inoltre, se effettuata da personale non competente, potrebbe arrivare a causare infezioni o ustioni cutanee.

Alberto Bozzolan

 

Dott. Fabio Torsello