Prevenzione delle malattie cardiovascolari: l’ecocolordoppler

Focus

I principali fattori di rischio cardio-vascolare sono:

– l’ipertensione arteriosa;

– il diabete;

– l’ipercolesterolemia;

– il fumo;

l’età.

Chiunque abbia una o più di queste condizioni, o anche solo più di 50 anni, è a rischio di malattia cardio-vascolare e deve quindi sottoporsi ad una adeguata prevenzione.

L’ecocolordoppler

L’esame più importante nell’ambito della prevenzione delle malattie cardio-vascolari è l’ecocolordoppler e sarebbe bene eseguirlo nell’ambito di una visita chirurgica vascolare completa.

L’ecocolordoppler è un esame di semplice esecuzione e per nulla invasivo poiché si basa sul principio dell’ecografia.

E’ possibile eseguirlo su qualsiasi distretto corporeo e, in mani esperte, permette di individuare la presenza o meno di malattia vascolare al fine di impostare la terapia più adeguata, sia essa medica o chirurgica, ed i successivi controlli.

L’ecocolordoppler permette di prevenire malattie differenti

Esistono quattro principali sedi d’esame e, a seconda del distretto interessato, l’ecocolordoppler è finalizzato alla prevenzione di malattie differenti:

  • Ecocolordoppler dei tronchi sovraortici (TSA), finalizzato alla prevenzione e diagnosi dell’ictus e, più in generale, delle malattie cerebro-vascolari.
  • Ecocolordoppler dell’aorta addominale, finalizzato alla prevenzione e diagnosi dell’aneurisma, che consiste nello sfiancamento della parete del più importante dei vasi sanguigni del nostro corpo con conseguente dilatazione fino a rottura con grave emorragia.
  • Ecocolordoppler delle arterie degli arti, finalizzato alla prevenzione e diagnosi delle malattie steno-ostruttive che possono portare ad un insufficiente afflusso di sangue con conseguente impotenza muscolare durante il cammino o il movimento, intenso dolore alle estremità di mani e piedi per ischemia, fino alle vere e proprie ulcerazioni della pelle; rientrano in quest’ultimo ambito le lesioni del cosiddetto piede diabetico.
  • Ecocolordoppler delle vene degli arti, finalizzato alla prevenzione e diagnosi delle trombosi e tromboflebiti, delle varici degli arti inferiori, del linfedema (gonfiore di braccia e gambe), delle ulcere venose.

E’ possibile eseguire l’Ecocolordoppler di ciascun distretto corporeo secondo le specifiche necessità del singolo paziente. L’esame deve essere eseguito con macchinari adeguati e svolto nell’ambito di una completa valutazione specialistica.

 

Dott. Leonino A. Leone chirurgia vascolare

Dott. Leonino A. Leone