OverStitch: combattere l’obesità grave con più efficacia

Focus

Quando è necessario perdere peso in maniera importante a causa di una diagnosi di obesità grave, l’intervento più popolare e diffuso è senza dubbio il cosiddetto “bypass gastrico” (Roux-en-Y gastric bypassRNYBG).  Si tratta di una tecnica efficace che consente di perdere fino a 2/3 dell’eccesso di peso nei due anni successivi l’intervento e più della metà nei 5-10 anni seguenti.

E’ però corretto informare che, purtroppo, tale intervento fallisce in quasi 3 pazienti su 10. Dopo un iniziale calo di peso, infatti, alcuni recuperano i chili persi, in seguito al tipo di dieta o a caratteristiche costituzionali del tubo digerente del soggetto. Sta di fatto che in questi casi la tasca gastrica tende ad aumentare il suo volume, dilatando la stomia e quindi il paziente torna a mangiare tanto quanto prima.  A questo punto, rioperare allo stesso modo il soggetto rappresenta un rischio per le possibili complicanze, motivo per cui la Ricerca sta cercando soluzioni nuove, valide anche in alternativa al primo bypass gastrico.

Una metodica innovativa e già utilizzata è il sistema OverStitch, che consente l’esecuzione di suture totalmente endoscopiche mediante l’uso di un gastroscopio olympus bicanale. Questa metodica è già stata utilizzata nel mondo per 5000 casi, è già approvata dalla FDA americana e rappresenta una validissima opzione per i pazienti che dovrebbero andare incontro ad un intervento chirurgico maggiore. La metodica OverStitch è indicata per il trattamento bariatrico del regain weight (riguadagno di peso) nei fallimenti dei by-pass gastrici. Un’altra indicazione è rappresentata dall’esecuzione di una sleeve gastrectomy totalmente endoscopica, una sorta di plicatura endoscopica gastrica con degenza di una notte e due giorni. Con questa metodica è inoltre possibile trattare delle fistole gastriche e/o coliche in esiti di anastomosi chirurgiche e/o resezioni gastro/intestinali.

Il nome completo di questo strumento chirurgico è OverStitch™ Endoscopic Suturing System e con esso è possibile evitare il ricorso ad un nuovo intervento di chirurgia bariatrica con netto risparmio di degenza, costi e rischi correlati alla procedura nettamente ridotti rispetto ad un intervento laparoscopico/laparotomico eseguiti in un paziente già precedentemente operato. Si tratta di un dispositivo che viene introdotto attraverso la bocca nello stomaco del paziente e consente di praticare delle vere e proprie cuciture per ripristinare le dimensioni perse, in modo minimamente invasivo. La tecnica è sostanzialmente priva di importanti effetti collaterali, non vi sono cicatrici e minimi i rischi di problematiche post-operatorie. L’intervento è generalmente eseguito in modalità di day-hospital ed il paziente torna alle normali attività nel giro di 48 ore.

Infine, l’intervento con OverStitch è decisamente più economico rispetto al tradizionale bypass gastrico. I risultati preliminari e parziali di alcuni studi su pazienti operati con questa nuova metodica sono incoraggianti: a distanza di 3 mesi dall’intervento la perdita di peso raggiunta è stata nell’ordine dei 6-8 Kg. Solo il tempo potrà dare la conferma di essere sulla strada giusta per risolvere molti casi di obesità grave.

Dott. Andrea Formiga

Dott. Andrea Formiga