Micro needling

Glossario MedicoA cosa serve il micro needling?

La tecnica consiste nella stimolazione mediante micro aghi di produzione di collagene di tipo III  nel derma con conseguente organizzazione fibrotica. Questa azione è causa dell’incremento del tono dei tessuti trattati, e della rigenerazione delle cicatrici e del miglioramento di smagliature.  La penna permette di creare centinaia di micro fori e di veicolare con essi anche dei prodotti biorivitalizzanti e nutrienti. Per esempio nel viso si apportano vitamine e antiossidanti mentre nel capillizio prodotti stimolanti la crescita. Mentre una singola puntura non induce alcun effetto e non innesca alcun processo positivo per la cute, centinaia di microscopici aghi inducono sufficiente formazione di collagene per sviluppare un processo di riempimento in tutte le parti del corpo trattate. Il processo fisico è piuttosto complesso, ma il meccanismo è, in realtà, molto semplice. Il principio del micro needling consiste nello sfruttamento della naturale capacità di auto-guarigione dell’organismo.

In quanto avviene l’effetto?

Il trattamento stimola i fibroblasti a produrre collagene di tipo terzo e va ripetuto ogni 1-3 settimane circa. Le cicatrici acneiche i cheloidi o le smagliature necessitano di più sedute perché si manifesti l’effetto estetico di riduzione delle fibrosità e la pelle diventi più elastica e compatta. I trattamenti estetici del viso si giovano di un minor numero di sedute.

Come avviene la preparazione?

Circa un’ora prima del trattamento viene apposto un gel anestetico sul viso allo scopo di rendere il trattamento piacevole.

E dopo?

Appena terminato il trattamento viene posta una crema lenitiva e ristrutturante. In alcuni casi può essere indicata una terapia antibiotica per bocca o topica.

Controindicazioni?

Non si può effettuare il trattamento se c’è herpes o infezione in atto. Il micro needling è una delle tecniche che si utilizzano per il ringiovanimento della pelle. A tal proposito si utilizza un medical device: la penna ad aghi. Tale dispositivo è formato da un corpo sul quale si innesta una cartuccia con un certo numero di aghi che vibrando secondo la loro lunghezza stimolano la pelle a diverse profondità. Le cartucce contenenti gli aghi sono intercambiabili e sterili oltre ad essere mono uso. Ogni zona del corpo o del viso può essere trattata in modo appropriato e differente perché la profondità di penetrazione degli aghi è regolabile.

I risultati?

Per il viso bastano tre sedute per raggiungere un miglioramento di circa il 70% dalle condizioni iniziali, gli intervalli tra le sedute sarà di 1 /3 settimane. I risultati ottenuti si manterranno per circa 2 o 3 mesi quindi si assisterà ad un miglioramento annuale di circa il 20%. Un viso luminoso ed elastico con una pelle compatta tonica e liscia è il risultato dopo alcuni trattamenti. A domicilio si possono utilizzare sieri e creme che completano e mantengono l’effetto tonificante e liftante. Per altre zone del corpo le sedute necessarie sono 6.

Per leggere l’articolo completo fare click su questo link

Dott. Marco Castellazzi

Dott. Marco Castellazzi