Mesobotox, lifting dall’effetto naturale

Il mesobotox è una tecnica di utilizzo della tossina botulinica, di origine coreana, che ha come obiettivo quello di agire non solo sull’aspetto della pelle, ma anche sulla sua qualità.

Si differenzia dal tradizionale botox perchè non distende semplicemente la ruga, ma stimola la rigenerazione della cute, donando alla pelle maggiore idratazione, tonicità e luminosità.

Cos’e’ il mesobotox

Il mesobotox, definito anche micro-botox, è una tecnica ambulatoriale innovativa, in grado di rilassare la micro-muscolatura della pelle del viso, collo e décolleté.

E’ una miscela di sostanze biorivitalizzanti (vitamine, aminoacidi, sali minerali e acido ialuronico) ed una piccola quantità di botulino. L’iniezione avviene nel mesoderma (strato cutaneo in cui avviene la rigenerazione cellulare) con aghi sottili usati nella mesoterapia.

Grazie alla concentrazione molto diluita della tossina botulinica ed al metodo di iniezione della mesoterapia, l’effetto risulta più efficace per le micro-rughe.

Risultati

Subito dopo il trattamento è importante prendere qualche accorgimento: non esporsi a fonti di calore per almeno i 3 giorni successivi e non praticare sport nelle prime 24 ore.

Con questa tecnica, le iniezioni non mirano a colpire un determinato muscolo, ma si concentra su zone più ampie distendendo la cute.

Il mesobotox stimola la rigenerazione epidermica, a differenza del classico botox che cancella solo i segni dell’età.

Per un risultato ottimale sono consigliate 4-5 sedute a distanza di circa 15 giorni l’una dall’altra. Gli effetti durano per 4-5 mesi, si consigliano altri 2/3 cicli all’anno per mantenere i risultati.

Indicazioni

Il mesobotox è particolarmente indicato per persone affette da elastosi cutanea e piccole rughe del viso, sudorazione eccessiva del viso e cuoio capelluto.

Nella zona del collo, è utile per correggere le pieghe orizzontali del cosiddetto Collare di Venere e sul décolleté per l’effetto stropicciato della cute.

Controindicazioni ed effetti collaterali

E’ controindicato in caso di gravidanza ed allattamento, patologie neuro-muscolari e infezioni attive nella zona da trattare. L’unico fastidio è un leggero rossore per qualche ora dopo il trattamento, dovuto alle iniezioni.

E’ importante che il trattamento sia eseguito da un medico qualificato.

 

Catalina Vrabie

Dott.ssa Maria Costarella