La Terapia del Dolore: da sintomo a malattia

Focus

L’Algologia, più comunemente chiamata Terapia del Dolore, è la scienza che studia la diagnosi, la cura e la riabilitazione della persona con  sindrome dolorosa. Il dolore è il campanello con il quale il nostro corpo segnala la presenza di qualcosa che non va come dovrebbe, qualcosa di più o meno tangibile, di più o meno grave.

Alla sofferenza fisica che perdura nel tempo si associa frequentemente quella psichica con un disagio emotivo (ansia, depressione, insonnia, paura) che influisce negativamente sula qualità di vita della persona, diventando un dolore globale non sempre purtroppo di completa risoluzione. Il dolore da sintomo iniziale si trasforma in “malattia dolore” con cambiamenti anche  neurofisiologici  della plasticità delle vie del dolore e della percezione.

Va fatta una distinzione di base tra il dolore sintomo  e il dolore malattia. Il primo è il vero segnale d’allarme e permette in molti casi di arrivare a diagnosticare precocemente una malattia, benigna o maligna (neoplastica). Il dolore sintomo è acuto e ha appunto il compito di allertare l’organismo a prendere provvedimenti di contrasto agli stimoli pericolosi presenti nell’ambiente e/o nell’organismo stesso. Esso, però, deve essere trattato tempestivamente e in modo adeguato per evitare i fenomeni di amplificazione (cronicizzazione).

Il dolore che perdura nel tempo è quello che si trasforma  in  malattia di per sé, cosa che avviene in molte condizioni degenerative benigne e  neoplastiche. L’impatto sulla vita di relazione è potenzialmente devastante e va a ledere il benessere personale e familiare in maniera irreversibile, creando un circolo vizioso di depressione, ansia e disturbi emotivi difficile da interrompere. La malattia dolore, infatti, non rappresenta solo una estensione temporale del dolore acuto, ma assume caratteristiche qualitative a sé stanti.

La scienza algologica è  l’area della medicina che si occupa dello studio dei meccanismi di trasmissione e della percezione delle sindromi dolorose. Nel tempo si sono sviluppati nel mondo Centri specializzati nella Terapia del Dolore (Algologia) per la  cura delle persone con sindromi dolose complesse, che necessitano di una competenza dedicata per la presa in carico  globale della persona, caratterizzata da conoscenze orientate a un approccio mentale, culturale, tecnologico e professionale specifico. Tali Centri offrono un intervento multidisciplinare che preveda differenti e successive fasi, tutte facenti parte di un percorso ben delineato: diagnosi, trattamento, follow-up, riabilitazione fisica, riabilitazione psico-sociale e servizio di counselling.

La Terapia del Dolore si occupa di tutte le sindromi dolorose  degenerative oncologiche e non oncologiche, acute e croniche, sia nell’adulto che nel bambino. La risposta al dolore, infatti, spesso non può limitarsi alla prescrizione di un medicinale, ma richiede il riconoscimento della causa e della scelta terapeutica per contrastarlo: per questo la cura del dolore va affidata a medici specializzati che operino in team multidisciplinare.

In media, la patologia neoplastica rappresenta un caso su quattro delle patologie trattate nei Centri di Terapia del Dolore, mentre la restante parte coinvolge un’ampia casistica: emicrania cronica refrattaria, osteoartrite, artrite reumatoide, fibromialgia, lombalgia cronica, cefalea, algie facciali atipiche, radicolopatia, dolore neuropatico dei nervi periferici e centrali, dolore pelvico cronico, dolore oncologico cronico solo per citarne alcuni esempi e senza dimenticare il dolore frutto di interventi chirurgici o  di esiti delle stesse terapie radianti e immunodepressive.

Il medico specialista che si occupa della medicina del dolore e quindi della terapia viene correttamente definito algologo e sarà in grado di guidare il paziente tra le varie opzioni di trattamento farmacologico e tecnologico (denervazione faccettale, neuromodulazione centrale midollare elettrica, tecniche di somministrazione dei farmaci per via perimidollare/peridurale, neuromodulazione farmacologica con device midollari  e varie).

Dott. Paolo Notaro

250 Visite totali, 2 visite odierne