Quando è necessaria la riabilitazione respiratoria?

Focus

La Riabilitazione Respiratoria è una branca della medicina respiratoria che si occupa di pazienti affetti da disturbi respiratori sia nel post acuto che nel cronico.

Essi infatti provengono sia da reparti per acuti, dove sono stati ricoverati per patologie come polmonite, bronchite, asma bronchiale, oppure per intervento chirurgico di asportazione di tumore polmonare, sia dal proprio domicilio, essendo pazienti con patologie croniche quali broncopneumopatia ostruttiva, enfisema polmonare, insufficienza respiratoria in ossigenoterapia.

Presso la Casa Di Cura Le Terrazze di Cunardo (VA) è presente una Sezione di Riabilitazione Respiratoria che tratta in media 12/15 pazienti ogni mese di entrambe le provenienze sopra descritte.

Quali sono gli interventi e le tecniche?

L’attività riabilitativa comprende una serie di interventi e tecniche come:

  • il ricondizionamento fisico inteso come riallenamento muscolare globale e della muscolatura respiratoria attraverso esercizi in palestra individuali e di gruppo, con lo scopo di ridurre la dispnea e l’affaticabilità e aumentare la tolleranza allo sforzo;
  • la disostruzione delle vie aeree dalle secrezioni, sempre abbondanti in questa tipologia di pazienti;
  • la gestione del paziente con grave insufficienza respiratoria che utilizza un supporto ventilatorio;
  • la gestione del paziente portatore di tracheostomia.

Qual è lo scopo? Chi sono gli operatori?

Lo scopo di tali interventi è  il recupero di un livello di autonomia e indipendenza funzionale tale da consentire lo svolgimento delle normali attività quotidiane e di relazione sociale. Per la complessità del paziente e della patologia di cui è portatore, nell’intervento riabilitativo intervengono più figure professionali: il medico pneumologo, il medico fisiatra, il terapista della riabilitazione, l’infermiere, lo psicologo, l’assistente sociale, la logopedista, lo specialista otorino, la dietista, la terapista occupazionale, che interagiscono tra loro con lo scopo di ampliare a 360 gradi l’intervento stesso.

La performance di risultato viene monitorata sulla base dei dati derivati da due scale di valutazione, con risultati positivi nella maggior parte dei pazienti trattati. A tutt’oggi la Riabilitazione Respiratoria rappresenta un importante intervento non farmacologico consigliato in tutte le linee guida internazionali.

Le Terrazze

Le Terrazze