Eczema: sintomi, cause, cure

l'esperto risponde

Dott.ssa Cantarelli, cos’è l’eczema?

L’Eczema è un tipo di reazione allergica della pelle. Se parliamo di dermatite da contatto, allora l’eczema si realizza nel momento del contatto della cute con l’allergene.

Come si manifesta e da cosa è causato?

Si presenta sotto forma di prurito, infiammazione ed eventuale desquamazione della pelle. Se ci grattiamo, la cute si ispessisce e diventa più scura. La causa principale dell’eczema è principalmente dovuta ad un’allergia alimentare.

C’è chi è più predisposto o dipende solo da cosa si mangia?

Essendo una patologia di natura allergica la maggior parte dei soggetti colpiti ne è predisposto geneticamente, ma lo si può riscontrare anche in soggetti non allergici che però presentino uno stato infiammatorio cronico, stato che può essere ulteriormente peggiorato da abitudini alimentari scorrette.

Come eliminare questo fastidioso problema?

Innanzitutto, vanno individuati gli alimenti responsabili ed eliminati dalla nostra dieta. In genere, gli alimenti che più facilmente causano eczema sono: uova, latticini, arachidi, soia e alcuni tipi di pesce.

Inoltre, chi soffre di eczema è spesso carente di acidi grassi essenziali e in questi casi sono utili alimenti come sgombro, salmone e semi di lino decorticati.

E per gli eczemi che si manifestano solo localmente e in bocca?

Per la soluzione di eczemi che si manifestano localmente si possono impiegare la liquirizia e la camomilla; per eczemi che interessano la bocca, invece, è meglio assumere l’artiglio del diavolo.

Un eczema può trasmettersi attraverso il contatto fisico, ad esempio un bacio?

Assolutamente no, non è una patologia di natura infettiva, ossia non è causata da un agente eziologico esterno che si insedia, ma da fattori interni che nulla hanno a che vedere con virus o batteri.

Dott.ssa Valeria Cantarelli