Controllo periodico dei nei: atto di prevenzione efficace

Il controllo periodico dei nei dal Dermatologo rappresenta un atto efficace di prevenzione, poiché consente di individuare, asportare e analizzare lesioni sospette che possono essere già tumorali (melanoma) o pretumorali (neo displastico), riducendo il rischio di conseguenze gravi per il Paziente (prevenzione secondaria-diagnosi precoce).

Diagnosi dermoscopica

Il controllo dei nei, effettuato dal Dermatologo con l’ausilio di uno strumentario avanzato (dermatoscopio e/o videodermatoscopio), permette di apprezzare caratteristiche dei nei altrimenti non rilevabili ad occhio nudo, fatto che aumenta la sensibilità e la specificità della diagnosi dermoscopica: si asportano e si analizzano solo i nei che effettivamente hanno caratteristiche atipiche e si evita di asportare nei che sono invece privi di aspetti preoccupanti).

Cadenza dei controlli

La cadenza del controllo dei nei è stabilita insieme al Dermatologo in base a fattori di rischio individuali (fototipo, numero di nei, presenza di nei displastici, storia di scottature solari, familiarità per melanoma, storia personale di melanoma o di altri tumori della pelle) e va da 1 a 4 volte all’anno.

Mappatura dei nei

Nel caso in cui alcuni nei presentassero caratteristiche di atipia sfumate, sarà possibile eseguire una mappatura di tali nei, fotografandoli, sia macroscopicamente che con il videodermatoscopio, e ripetendo tale procedura dopo 3 mesi, per verificare, dal confronto tra le foto eseguite, eventuali cambiamenti del neo e decidere, quindi, se asportare la lesione per farla analizzare.

Autocontrollo domiciliare

Tra un controllo dei nei ed il successivo, sarà importante per il Paziente eseguire un periodico autocontrollo della pelle, facendosi aiutare da una o più persone di fiducia. Il Dermatologo spiegherà al Paziente a quali aspetti fare attenzione, in modo che il Paziente possa evidenziare lesioni sospette che vadano mostrate al Dermatologo con urgenza, anticipando il controllo programmato a distanza di tempo.

Il Dermatologo spiegherà inoltre al Paziente come proteggere la cute dal sole e come ridurre il rischio di comparsa di melanoma e di altri tumori cutanei (prevenzione primaria).

 

Sanitas Care