Capillari, eliminali con il laser

I capillari sono vasi sanguigni che per motivi ormonali o costituzionali (familiarità), fumo o vita sedentaria, possono formarsi nel derma. Più correttamente, si chiamano teleangectasie e si presentano in qualunque parte del corpo, gambe e viso in particolare.

Calibro e colorazione

A seconda del calibro, i capillari assumono diversa colorazione: possono essere blu e avere un calibro maggiore oppure rossi se di calibro minore.

Gli esami

Prima di cominciare qualsiasi terapia per eliminare questo fastidioso inestetismo, è necessario effettuare un eco-color-doppler per studiare il circolo artero-venoso profondo e quindi escludere problematiche circolatorie più importanti.

La terapia

Per eliminare i capillari vi sono fondamentalmente due opzioni:

  • iniezioni dette sclerosanti che determinano la sclerosi e il riassorbimento del vaso;
  • il laser, che determina la coagulazione del vaso. Il vaso rosso assorbe l’energia luminosa, si surriscalda e si chiude.

Queste due terapie sono in realtà l’una coadiuvante dell’altra e la visita medica preliminare serve proprio per stabilire quale sia l’indicazione più corretta da applicare al paziente.

Il laser

La seduta laser dura circa 15 minuti e non è particolarmente fastidiosa.

Ogni zona trattata necessita di un ritocco a distanza di un mese circa. Le controindicazioni al trattamento laser sono l’esposizione solare (queste terapie sono prettamente autunnali/invernali), l’utilizzo di alcuni antibiotici che foto-sensibilizzano la cute e la gravidanza.

I risultati

I trattamenti per le teleangectasie non sono definitivi perchè non rimuovono la predisposizione di base a formarli, ma sicuramente i risultati ottenibili sono duraturi.

Dott. Fabio Torsello

1,987 Visite totali, 1 visite odierne